Gioielli: in aumento le vendite dei preziosi griffati

Mentre le quotazioni della moneta continuano ad oscillare sotto i 1.100 dollari all’oncia, le dinamiche dell’economia reale indicano una ripresa del mercato dell’oro.

Secono l’ultimo 2Gold demand Trends”, il report sull’andamento del mercato del metallo giallo elaborato dal World Gold Council, nel terzo trimestre del 2015 la domanda di oro è cresciuta dell’8% – a quota 1.120,9 tonnellate – rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente. Allo stesso tempo, l’industria dei gioielli, pari al 60% della domanda totale, ha segnato un incremento del 6% a 631,9 tonnellate, il livello più elevato dal 2008.

Principali motori della crescita Cina, India e Stati Uniti

Nella convinzione che la richiesta di gioielli preziosi continuerà a crescere nei prossimi anni, molti operatori hanno approfittato dei prezzi contenuti della materia prima non esitando ad acquistare.

Da un’indagine di Mckinsey le vendite globali dell’industria del gioiello dovrebbero crescere del 5-6% all’anno fino a raggiungere quota 250 miliardi di euro nel 2020 a fronte degli attuali 148 miliardi. Tuttavia ciò non significa che ci sarà spazio per tutti i modelli di offerta: secondo un report di Kepler Chevreaux, le maggiori potenzialità nel prossimo quinquennio sono nella fascia dell’alta gioielleria, preziosi firmati dai brand di lusso.

Dopo la crisi, nuovi stili di consumo anche tra i clienti più facoltosi

im-watch-jewelIn risposta all’andamento dei consumi generali, i grandi brand come Tiffany, Tanishq e Fossil hanno lanciato nuove linee di prodotto a prezzi più accessibili per abbracciare una fetta di mercato più ampia. Intanto i designer studiano le tendenze del momento per individuare i trend futuri. In questo senso il mercato tecnologico fornisce qualche spunto concentrando sempre più gli investimenti sulle soluzioni indossabili: dallo smart-watch agli accessori per il fitness. Alcuni gioielli intelligenti dotati di tecnologie smart sono già disponibili sul mercato, ne è un esempio MEMI il braccialetto che si collega allo smartphone e vibra all’arrivo delle chiamate.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Google+ Comments