Un Tea…Dance Party

TeaIl Tea Dance Party, o Thè dansant in francese, era un pomeriggio danzante autunnale che, già dal 1800, si diffonde come momento sociale molto apprezzato nei paesi francesi e anglosassoni. Incontrarsi in orario pomeridiano per bere (principalmente thè e caffè, ma anche altre bevande calde, fredde o alcoliche come il punch), per mangiare (biscotti, cookies, dolci e stuzzichini salati) e per danzare, da abitudine si è trasformata in un vero e proprio rito tradizionale. Nei decenni si è passati dal Walzer al Tango, negli anni ’20 è stata la volta del Charleston, seguendo l’andamento dei gusti del tempo. L’abitudine dei “thè danzanti” è entrata a far parte di una cultura diffusasi prima in Europa e poi oltreoceano.2

Nel 20° secolo in Inghilterra e in America i Tea Dance Party diventano un riferimento culturale distintivo della società signorile che frequenta questi ricevimenti e più avanti il termine viene ampliato riferendosi genericamente agli eventi da ballo pomeridiani. Sulla scia di questa abitudine, nel 2016 il Tea Dance Party, domenica 17 gennaio dalle 16:30 alle 19:30, è al Caffè Letterario di Roma, dove si respirano
profumi di torte appena sfornate e deliziosi pasticcini, sorseggiando thè e aromatici caffè…ma non solo! Si torna indietro nel tempo con la lezione gratuita di
Balli Vintage e di gruppo anni ‘50 e ’60, a cura della scuola di ballo “Tutti Frutti Rock’n’Roll”, in un’ampia pista per ballare fra gonne a ruota e brillantina

Let’s dance?3

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Google+ Comments